Elezioni amministrative 2017 a Niscemi. Come si vota

Mancano pochissimi giorni alle tanto attese elezioni amministrative che si svolgeranno Domenica 11 Giugno in 1014 Comuni d’Italia.

Anche i niscemesi saranno chiamati alle urne per eleggere il futuro sindaco e i futuri componenti del consiglio comunale. I cittadini potranno votare solo Domenica dalle 7:00 alle 23:00 presso le rispettive sedi, muniti del proprio documento di identità in corso di validità e tessera elettorale.

Per chi avesse smarrito la propria tessera elettorale o abbia la necessità di rinnovarla, potrà recarsi presso l’ufficio elettorale del Comune  nei giorni antecedenti alle elezioni dalle ore 9:00 alle 18:00  o Domenica per l’intera giornata.

Gli elettori potranno votare semplicemente per un candidato sindaco tracciando un segno sul nominativo o tracciare un segno su una delle liste ad esso collegate. Oppure contrassegnare il nome del candidato sindaco sia una delle liste ad esso collegate oppure tracciare una lista ad esso non collegata, in questo caso si tratta di Voto disgiunto.

E’ possibile esprimere la preferenza solo per un  candidato al consiglio comunale, scrivendo il nome sulle righe accanto i simboli delle liste appartenenti oppure esprimere due preferenze, ma solo di di sesso diverso.

A Niscemi la sfida tra i sette candidati al Palazzo di Città è molto accesa e agguerrita tra veterani e le nuove proposte politiche.

Ci riprova il sindaco uscente Francesco la Rosa ( La voce del Popolo, Rete Democratica e La Rosa Sindaco) , Massimiliano Conti  (Se la ami la cambi, Adesso e Andiamo oltre) , Carmelo Giugno  (Alleanza per Niscemi, Democrazia e libertà e Civitas Alberto Liardo ( Civica Rinascita ), Salvatore Tinnirello  (Tinnirello Sindaco-Insieme Possiamo) , Roberto Cunsolo (Movimento Cinque Stelle)  e Luigi Cinquerrui  (Iniziativa Democratica e Italia dei Valori).

Eventuale ballottaggio tra i due candidati che avranno ottenuto più voti è previsto per il 25 Giugno. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati