Elezioni politiche: fermento in città per i partiti di destra e sinistra

Da quando è stata ufficializzata la data del 4 marzo da parte del Consiglio dei Ministri per le pressime elezioni politiche nazionali, è iniziato un certo fermento nei partiti politici della città. Vecchie facce o volti nuovi? A cosa punteranno le diverse parti politiche, in un momento in cui prevale l’anti-politca? Un vento civico suona soffia a destra e a sinistra, almento nei partiti nazionali.

Di tale opinione è anche il pd di Gela, che non ci sta con la candidatura scontata di Daniela Cardinale. Proprio nei giorni scorsi il Pd di Gela, ha sollevato la questione dicendo No alle candidatura imposte dall’alto.

A Palermo nella riunione del pd, vi erano anche gli esponenti di Gela, tutti d’accordo ad invitare il segretario regionale ad ascoltata le proposte ed opinioni dei territori , dei circoli e delle direzioni provinciali. L’idea della provincia è quella di puntare su un candidato gelese forte che possa competere con i protagonisti del centro destra, probabimente Alessandro Pagano, e di Movimento Cinque Stelle probabile Azzurra Cancelleri.

E a proposito di centro destra nel giorno dell’Epifania La Lega-Salvini Premier di Gela raddoppia e apre un nuovo circolo oltre a quello storico esistente nella città del golfo. Nel giorno dell’Epifania presso lo studio gelese dell’Avv. Gianfranco D’Aleo, alla presenza segretario regionale della Lega-Salvini alla presenza del deputato  Alessandro Pagano e del coordinatore provinciale, Arialdo Giammusso, di Salvatore Farruggia e di Antonio Giudice, è stato costituito un altro circolo a Gela. Presidente è stato eletto Tony Di Maria mentre vice e segretario saranno rispettivamente, l’Avv. Gianfranco D’Aleo e l’Avv. Giuseppe Romano. La nascita di un secondo circolo cittadino consentirà al partito una maggiore operatività in ambiti diversi.

“Con questi persone di alto profilo e con questo programma la Lega di Salvini si avvicina con fiducia all’appuntamento elettorale del 4 marzo, una data che determinerà il destino del nostro paese per gli anni a venire. Ha detto la responsabile della comunicazione Angela Maya Romano.

Intanto un incontro si è tenuto tra i leader del centrodestra gelese che vuole arrivare alle prossimo elezioni unito. Il prossimo premier e deputati e senatori del centro destra devono avere un occhio di riguardo al territorio gelese, con una legge finalizzata alla realizzazione delle infrastrutture e strutture portuali ed off-shore .