Emergenza Gela per criminalità. Destra chiede maggiori unità di Forze dell’Ordine

Un controllo più incisivo del territorio e un aumento delle Forze dell’Ordine che finora sono insufficienti.  Questo quanto chiesto da Destra in movimento, in considerazione del fatto che Gela sia  ormai in balìa dei piromani notturni e della criminalità.

Destra in Movimento segnale all’amministrazione comunale lo stato di forte abbandono dei cittadini che si trovano costretti quotidianamente a fronteggiare i gravi episodi di violenza verificatisi recentemente.

“Nonostante i numerosi eventi spiacevoli che continuano a preoccupare i cittadini, l’amministrazione comunale continua a rimanere sorda, dimostrando ancora una volta di non saper fronteggiare le problematiche del territorio”. Ha affermato il Movimento

“Prima di parlare di sviluppo – continua Destra in Movimento-  bisognerebbe garantire i servizi essenziali che sono alla base del vivere civile, in primis la sicurezza, in città e nelle campagne. Un territorio sicuro diventa attraente per qualsiasi imprenditore locale e non”.

Il movimento chiede pure di portare sul tavolo del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica l’Emergenza Gela. 

Articoli correlati