Emergenza randagismo: altra aggressione del branco nella zona del lungomare

Ennesima aggressione da parte dei cani randagi ieri sera sul lungomare di Gela.

Un giovane, che si trovava in spiaggia per pescare, è stato d’improvviso raggiunto da un branco di circa venti cani di grossa taglia. Una scena purtroppo già vista, che ancora oggi sembra un appello a intervenire rimasto, come sempre, inascoltato.

Sono infatti tantissimi gli episodi che si sono registrati nel corso dell’anno e soprattutto nell’ultimo periodo in città. I branchi intanto si moltiplicano, costituendo sempre più un grave pericolo per l’incolumità dei cittadini, che non si sentono al sicuro.