Emergenza rifiuti: la nostra discarica fuori servizio da quattro anni

Continua l’emergenza rifiuti nella città di Gela, ancora non arrivano notizia sulle  autorizzazione all’utilizzo della discarica Timpazzo, intanto  si susseguono gli appelli del sindaco ai cittadini a differenziare i rifiuti ed rispettare il calendario della raccolta. Fino a oggi il servizio di raccolta è stato effettuato, ma la sitiuazione di Timpazzo è molto critica. Tra l’altro l’autonomia della nostra discarica territoriale  e di mezza Sicilia, che era stata stimata per tre mesi,  è durata solo cinque giorni. Al momento una delle vasche è completamente piena,, mentre l’altra su cui sono stati eseguiti dei lavori  non è utilizzabile. La chiusura di Timpazzo è temporanea , ma fino a ora non arrivano notizie confortanti da Palermo confortanti e se si continua in questo modo si  rischia di trascorrere  il natale tra i rifiuti. “Gli interventi  sono monitorati quotidianamente sia sulla città e che sulla discarica, il servizio di raccolta è stato regolare, e lo sarà anche nei prossimi giorni, siamo in attesa di risposte dalla Regione, ma se si continua in questo modo  non ci saranno più posti dove scaricare i rifiuti in tutta la Sicilia, e sarà emergenza vera “. Ha detto il sindaco Angelo Fasulo. Nella nostra città abbiamo una discarica fuori servizio che aspetta da quattro anni l’inizio dei i lavori di ampliamento. Il progetto di 6 milioni di euro  è stato presentato e approvato dalla Regione nel 2010, ma ancora non è stata definita la gara di appalto e ci vorranno  altri otto mesi  per il completamento dei lavori.