Emergenza rifiuti: Srr bloccate e negata l’ipotesi del commissariamento in Sicilia

La Sicilia è in preda all’emergenza rifiuti ma a Roma viene ancora una volta negata  l’ipotesi del commissariamento, dopo gli esiti fallimentari degli altri commissari nelle passate fasi di emergenza. Tornano con un nulla di fatto l’assessore all’Energia Vania Contrafatto e il dirigente generale Domenico Armenio, dopo avere avuto un incontro con i funzionari del ministero.Nel frattempo, la riforma dei rifiuti rimane ferma.  Le Srr che, sulla base della riforma scritta dal governo Lombardo nel 2010, avrebbero dovuto sostituire gli Ato non sono ancora operative. Il presidente Crocetta ha firmato l’ordinanza con cui vengono prorogati fino al 30 giugno i commissari straordinari dei 18 Ato. Le Srr esistono solo sulla carta. Più volte, in questi mesi, il presidente dell’Anci, Orlando, ha lanciato l’allarme sui costi delle discariche private e sugli esuberi di personale: 13 mila dipendenti in tutta la Sicilia, che dovrebbero transitare dai vecchi Ato alle Srr.