Eni: Fine di un’era, Gela passa alla bioraffinazione

La raffineria di Gela cambierà rotta e passerà alla bioraffinazione. È quanto è emerso dal tavolo al Ministero per lo Sviluppo Economico. È stato siglato, infatti, l’accordo che impegna Governo Nazionale, Eni, Regione Siciliana e sindacati ad avviare il progetto di riconversione della raffineria di Gela. È la fine di un’era durata tantissimi anni. Il polo industriale si avvia a una riconversione che dovrebbe farlo diventare punto di riferimento per la produzione di energia verde in Europa. Un accordo siglato con la garanzia del rispetto assoluto dei livelli occupazionali e dell’avvio di un piano di bonifica sugli impianti e le aree dismesse. Importanza verrà data alla fotmazione professionale su Gela con Master Universitari sulla bioraffinazione che verranno finanziati dall’Eni. Entro sessanta giorni dovrebbero iniziare i primi interventi. La politica ha assicurato che manterrà alta l’attenzione affinchè tutti i punti dell’accordo vengano rispettati.

Articoli correlati