Eni risponde alle denunce di Pistritto su Nemo: “Rispettate le normative per lo smaltimento di rifiuti industriali”

Non si è fatta attendere la risposta della società del cane a sei zampe a quanto denunciato da Emanuele Pistritto, ex operaio alla raffineria, ai microfoni del programma televisivo Nemo, in onda sui canali Rai.

Nella nota si legge quanto segue: “In relazione ai fatti descritti dal programma televisivo Nemo, andato in onda il 2 novembre, sulla gestione dei rifiuti del petrolchimico di Gela, Eni informa che tutte le società del gruppo, che hanno operato nel sito di Gela, hanno sempre rispettato le normative vigenti in materia di gestione e smaltimento dei rifiuti industriali.

Eni, inoltre, dopo aver appreso dai mezzi di comunicazione dell’avvio di un’indagine in merito a quanto descritto, ribadisce la più assoluta e trasparente collaborazione con le autorità competenti al fine di giungere alla verità dei fatti”.