Escrementi di cane per strada, chiesta un’ordinanza per sanzionare i proprietari incivili

Multe e sanzioni per coloro che non raccoglieranno gli escrementi dei propri amici a quattro zampe lasciati per strada. A proporre l’urgenza di un’ordinanza in merito sono stati i consiglieri comunali Sammito, Di Dio, Caruso e Cascino.

Un provvedimento che si rende necessario data l’abitudine di alcuni di fare del suolo pubblico il “wc all’aperto” dei propri cani. Una situazione di inciviltà e allo stesso tempo per niente igienica che mortifica la città. Il rilancio del territorio parte anche e soprattutto dalle buone abitudini che, se fatte proprie, riescono anche a essere da buon esempio per gli altri. L’ordinanza avanzata dai consiglieri imporrebbe a tutti i cittadini in possesso di un animale domestico l’obbligo di usare un kit nelle aree pubbliche per rimuovere gli escrementi lasciati per strada e di esibirlo su richiesta agli organi di vigilanza. L’interrogazione verrà presentata in occasione della seduta di question time di domani.