Estorceva denaro al familiare, minacciandolo di morte. Un arresto

Tentava di estrocere ad un familiare ingenti somme di denaro,  che lo stesso non si poteva permettere. Per tale motivo i Carabinieri della Stazione di Niscemi hanno arrestato per  estorsione un giovane niscemese di 27 anni. I Carabinieri, allertati dalla denuncia, si sono recati in casa della vittima e con un’attenta attività di osservazione hanno captato le minacce gravi effettuate dal giovane di uccidere il congiunto qualora la somma non fosse stata corrisposta. Quando il giovane ha iniziato ad alzare la voce ed a venire in contatto fisico con la vittima, i militari dell’Arma sono intervenuti arrestando il malfattore. Il giovane, espletate le formalità di rito è stato condotto presso la Casa Circondariale di Gela a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Articoli correlati