Ex Casa Albergo di Macchitella diventerà sede di innovazione e start up, finanziata oltre le compensazioni

La città di Gela si è distinta tra cinque città italiane vincitorice del bando Urban Innovatice Action, con cui integrerà l’investimento con le compensazioni Eni di 870 mila euro, per la ristrutturazione della ex casa albergo di Macchitella, con 5 milioni di euro. L’investimento di 870 mila euro era destinato alla ristrutturazione di una piccola sala in tenere la nave greca, adesso con questo investimento il sito ospiterà Eni, delle università e delle grosse società, che porteranno innovazioni e nuovi posti di lavoro. Intanto dei 30 milioni di euro delle compensazioni Eni, finora sono state individuati investimenti per 1200 mila euro, che riguardano oltre alla ex casa albergo di Macchitella per inizitive di start up, anche il dragaggio del porto e il museo per la  nave greca.
“Eni manterrà l’impegno con il territorio – ha detto Luigi Ciarrocchi, responsabile del progetto Gela – i siti da ristrutturare devono essere segnalati da Regione e Comune”.
Tra le  opere previstevi erano l’Ostello della Gioventù, l’impianto per irrigare le campagne gelesi con le acque reflue urbane depurate ed il completamento del lungomare ad est del pontile, come anche il recupero della ex dogana. 

Articoli correlati