Falvo: “Voglio fare politica in un movimento che mi appartiene”

“Voglio fare politica in un movimento che mi appartiene”. Questo è quello che ha detto Massimiliano Falvo, coordinatore cittadino di Forza Italia. Il giovane imprenditore, calabrese di nascita, ma siciliano di adozione, fin da quanto è arrivato in città, ha sempre militato nel partito di centro destra, contribuendo al rilancio, in una città prettamente di centro sinistra, del partito berlusconiano. “Ho sempre creduto nel mio partito, come credo che il rinnovo generazionale sia fondamentale per la ripresa della città. Noi giovani, dobbiamo avere la possibilità di dimostrare ciò che sappiamo fare”. Ha detto Falvo.

Intanto rimaniamo in attesa della decisione di Gibiino sul candidato a sindaco che possa rappresentare il partito forzista, ma anche di quella del deputato Pino Federico, che è sempre più vicino al Forza Italia, e che si è mostrato pienamente disponibile a sostenere il giovane Falvo o l’esponente del Pds Fortunato Ferracane. Rimane in attesa della decisione del senatore anche l’avvocato Lucio Greco, che in ogni caso si presenterà da solo con le sue liste civiche. Anche perche il deputato dell’ex Mpa, appoggerà Forza Italia e nessun altro accordo verrà fatto con altri partiti. “Lucio Greco? Non appartiene a Forza Italia, ma al Ncd”. Ha detto il deputato in un’intervista per La Sicilia.

Anche il dirigente scolastico Gioacchino Pellitteri, che fino a poco tempo fa si considerava il favorito da parte di Gibiino, correrà presumibilmente da solo con le sue cinque liste civiche. Fedele al suo partito rimane Falvo, che nelle scorse elezioni amministrative ha preso circa 400 voti, ma nonostante tutto il seggio per La Destra- As di cui il giovane faceva parte, non è scattato. “Stiamo cercando di costruire una coalizione unitaria, per un progetto serio e credibile per la città” ha detto Falvo.

Articoli correlati

Tagged with: