Farello: traffico in tilt, parcheggi infangati. Commemorazione nuova vecchi disagi

Traffico paralizzato in questo momento sulla Gela-Vittoria, per l’altissimo numero di gente che si sta recando al cimitero di Farello. Come ogni anno, il giorno della festa di Tutti i Santi é dedicato principalmente alla commemorazione dei defunti, e i disagi rimangono sempre tali: la provincia iblea é irraggiungibile, almeno un’ora di fila dallo stabilimento per arrivare all’incrocio di Spinasanta, strada percorribile solitamente in cinque minuti. Arrivati a Farello un “lago” di fango accoglie i visitatori.

Parcheggi totalmente occupati, strade a doppia fila che diventano a quadrupla fila se consideriamo chi sosta a destra e sinistra, e discussioni senza fine. All’interno del cimitero sempre i soliti problemi: scale da condividere con tante altre persone, gradini rotti e secchi pieni stracolmi di fiori.

Fortunatamente dalle fontanelle non manca l’acqua. Al ritorno sei costretto a percorrere una strada dissestata fino a quando non si raggiunge la parallela della SS 115.