Festa della Madonna dell’Alemanna senza banda, senza Palliantinu. Ma il sindaco sarà presente

Potrebbe essere una Festa della Madonna dell’Alemanna senza sindaco con la fascia tricolore a sfilare in prima fila se il consiglio comunale giorno 7 settembre deciderà di mandare a casa il primo cittadino. Ma Domenico Messinese ha dichiarato che in ogni modo l’8 settembre parteciperà alla processione.

Ma sarà anche una festa senza il tradizionale Palliantinu che per il secondo anno sarà sarà assente. L’evento è uno simboli delle celebrazioni della Santa Patrona, ed è  molto atteso dai gelesi.

In questi giorni tante le polemiche sul social network per l’evento che per la seconda volta non si realizzerà.

Non si tratta della decurtazione delle spese imposta dalla Corte dei conti. La motivazione è da risalire alla mancanza di proposte da parte dei cittadini per quanto riguarda il Palliantinu.

Tra le richieste da parte delle associazioni per le attività durante l’estate gelese, mancava proprio quello del tradizionale gioco a mare dalla trave insaponata.

Lo scorso anno la richiesta è arrivata in ritardo. Quest’anno mancherà anche la banda di mezzogiorno, per questioni economiche.