Festa di carnevale alla “Verga”. Scelto Arlecchino, maschera della povertà e del riciclo

Festa di carnevale per i bambini della scuola dell’infanzia dell’istituto comprensivo “Giovanni Verga”, diretto dalla Preside Viviana Aldisio. Un’occasione per unire divertimento e attività educative in perfetta sintonia col progetto portato avanti dalla scuola: “Crescere insieme nella bellezza di essere e del territorio”. “La caratteristica che rende particolare questa festa – ha affermato la Dirigente – è che i bambini l’hanno condivisa partecipando con i loro docenti e i loro genitori alla programmazione delle attività e alla realizzazione dei costumi e delle maschere. La scuola cambierà veste e diventerà una grande piazza dove piccoli artisti di strada e artisti circensi si esibiranno in balli e giochi guidati da dive del Cartoon e supereroi”. ll tema scelto quest’anno è Arlecchino, maschera della povertà e del riciclo, il cui vestito è stato realizzato grazie a pezzi di stoffa generosamente donati. Quella di Arlecchino, inoltre, è la maschera più conosciuta della tradizione italiana del carnevale che, rivisitata in chiave moderna, permetterà alla scuola di incentivare il valore della tradizione nella società che cambia. L’appuntamento, dunque, è per lunedì 16 febbraio nella palestra dell’lstituto di via Salonicco, in cui si raduneranno gli alunni dei plessi di via Caviaga, via Pandino, via Genova e via Salonicco.