Fine dei lavori alla “Romagnoli”, infissi nuovi e a norma in tutto l’istituto

Un finanziamento europeo di circa 350000 euro che ha permesso la sostituzione totale degli infissi nell’istituto “Ettore Romagnoli”, diretto dalla Preside Sandra Scicolone. A seguito della sinergia tra scuola e amministrazione comunale, stamattina la dirigente ha mostrato alla stampa il risultato di un progetto, seguito nel suo iter da Tiziana Finocchiaro, docente e responsabile dei progetti europei – Funzione strumentale, il cui bando ad agosto aveva visto l’assegnazione a una ditta di Palermo, su novanta in tutta Italia che avevano partecipato. Poco più di due mesi di lavoro, gestiti in modo tale da garantire agli studenti il normale svolgimento delle lezioni, senza sacrificare neanche un giorno di scuola. Ma andiamo ai numeri: 665 mq di vetrate per sostituire gli infissi di cinque piani (seminterrato compreso), trentatré aule, uffici del personale amministrativo e palestra. Interventi che hanno permesso alla scuola di dotarsi di un sistema di infissi a norma, che garantiscono la coibentazione, il risparmio energetico e soprattutto la sicurezza. A dirigere i lavori l’architetto Rosario Città, affiancato dal geometra Luigi Buttiglieri.