Fondi per il Museo Civico di Niscemi: pergamena di ringraziamento per Manuela Ravalli

Con la piattaforma on line di aste internazionali di beneficenza Charity Stars, è riuscita a raccogliere fondi per il nascente Museo Civico della città di Niscemi.

Protagonista Manuela Ravalli che è stata ringraziata ieri con una pergamena dal sindaco Massimiliano Conti e dall’assessore alla cultura Alessandro Mongelli.

L’evento è accaduto a Palazzo di Città.

Un riconoscimento meritato per Manuela Ravalli, figlia del geometra Totò, direttore del Museo della civiltà contadina istituito dal Lions club e che adesso ha trovato una sede definitiva nei locali ristrutturati dell’ex Convento dei frati Francescani, dell’ex carcere e dell’ex ospedale, ora adeguati a Museo Civico e dove ha anche trovato una sede definitiva il Museo didattico di storia naturale istituito dal Centro educazione ambientale (Cea).

Manuela Ravalli, che vive e lavora a Londra, trovandosi in città, è stata ricevuta ieri sera accompagnata dai familiari dal primo cittadino, dall’assessore alla cultura ed alla presenza del vicesindaco Piero Stimolo, dell’assessore Adelaide Conti, del presidente del Consiglio comunale Fabio Bennici e dei consiglieri Angelo Chessari, Alessandra Lo Monaco, Marco Preti e Viviana Stefanini.

Durante l’incontro, gli amministratori comunali hanno elogiato con un omaggio floreale e la consegna di una pergamena di ringraziamento Manuela Ravalli, la quale attraverso la piattaforma “Charity Stars” della quale e cofondatrice, ha messo all’asta oggetti donati da Vip, consentendo in 5 anni la raccolta a scopo benefico di 12 milioni di Euro complessivi.

Per quanto riguarda il nascente Museo Civico di Niscemi, la raccolta fondi promossa da Manuela Ravalli, ha consentito di reperire somme cospicue.

Andrea Ranocchia, giocatore dell’Inter e della Nazionale di calcio, ha donato 2 mila Euro per il Museo civico, mentre il dott.  Robert Frank Agostinelli, ha elargito un contributo di 10 mila Euro.

Per espressa volontà del donante, il contributo di 10 mila Euro, sarà utilizzato per la pubblicazione di un libro sul Museo civico a scopo didattico-storico e culturale e sarà scritto sia in lingua italiana che inglese.

Libri che potranno essere venduti all’interno del Museo civico ai visitatori interessati e di cui i ricavi delle vendite, saranno impiegati per finanziare lo stesso Museo.

Il libro conterrà la prefazione scritta  dal giornalista di Sky Federico Buffa, il quale ha accettato entusiasta la proposta.

“Grazie Manuela per l’impegno e la vicinanza dimostrati e per le tue iniziative sempre valide e volte al bene della città” ha detto il sindaco Massimiliano Conti, mentre l’assessore alla cultura Alessandro Mongelli ha aggiunto:”siamo fieri di avere una cittadina così giovane ed attiva e che ha sempre mostrato nobiltà d’animo ed attaccamento al proprio paese d’origine”.