Forse stasera il nome di Forza Italia. Federico deciderà entro fine mese

Entro stasera dovrebbe essere individuato il candidato a sindaco di Forza Italia. Sarà la direzione regionale a scegliere la persona giusta, non solo per Gela, ma anche per Agrigento. Il coordinatore provinciale di Forza Italia Michele Mancuso ha detto che oltre ad individuare il candidato migliore per governare la città di Gela, l’interesse del partito è quello di quello di portare in Forza Italia soggetti che arrivano da altre realtà o si avvicinano per la prima volta alla politica. Sarà Massimiliano Falvo o Gioacchino Pellitteri, con cui Mancuso si è incontrato ieri l’altro, candidato a sindaco o nessuno dei due? Voci sempre più consistenti danno come ipotesi di candidato unico del centro destra l’avvocato Lucio Greco, che aveva abbandonato il tavolo delle governative. I vertici del partito stanno anche lavorando per allargare l’alleanza, e hanno contattato anche l’on. Pino Federico. Tra l’altro sembra che sia andato in fumo il probabile accordo tra il leader del Partito dei siciliani ed Enrico Vella, che in ogni caso rifiuterebbe un dialogo con Forza Italia. Federico intanto non si sbilancia, e non ha ancora abbandonato del tutto l’idea di una vicinanza al centro sinistra alternativo a Fasulo. Enrico Vella, rimane dissidente rispetto alle scelta amministrativa di  Fasulo, ma non cambia la sua connotazione politica di centro sinistra. E ciò escluderebbe una sua candidatura a sindaco contro il suo partito, e contro Fasulo, in queste ultime settimane sta dialogando con altre forze di centro sinistra, compreso il Pd. Federico che ha due liste deciderà con chi allearsi entro la fine del mese. E non si esclude che possa scendere lui stesso in campo per governare la città. Rosario Crocetta è già impegnato nell’allestire la lista del Megafono. Circolano già i primi nomi della lista, oltre a Piero Lo Nigro, ci potrebbe essere l’avv. Laura Caci che è stata assessore di una delle giunte di Crocetta, e si presenterebbe in coppia con il dott. Giuseppe Damante, e anche l’avv. Francesco Castellana ex Sel. Intanto  l’on. Giuseppe Arancio sta lavorando alla seconda lista, in casa Pd e così, con quella del sindaco, saranno quattro le liste finora a favore del sindaco uscente. 

Articoli correlati