Forza Italia Gela: basta designazioni imposte dall’alto

Forza Italia Gela interviene sulle polemiche con i sostenitori del deputato Michele Mancuso che vorrebbero nuovi vertici, in quanto quelli attuali considerati pro Pino Federico e Giusy Bartolozzi.

“È  finito il tempo delle designazioni imposte dall’alto; crediamo piuttosto sia ineludibile la necessità di un sempre continuo coinvolgimento della base e di un sempre ostante contatto con i territori e le comunità che si intendono migliorare.” Ha affermato Gaetano Eugenio Sola, dirigente regionale giovanile F.I. 

“ll successo di Forza Italia è stato indubbiamente frutto di una intensa attività a sostegno dei candidati Federico e Bartolozzi, il cui successo ha premiato la sinergia tra i diversi gruppi identificati dall’idea stessa di un partito aperto ai giovani e che, per la prima volta nella sua storia, ha inteso rivendicare, a Gela, un ruolo di guida dell’intera area di centrodestra, finalmente riunita sotto un’unica bandiera contro i tanti disastri del centrosinistra e del M5S.” Ha detto Sola

 

Nella riunione effettuata il 29 marzo è stata messa in evidenza la priorità di una “più decisa apertura verso il territorio del gruppo locale, attraverso l’attivazione di tavoli tecnici con persone perbene e competenti, mirati allo studio e alla conoscenza dei reali bisogni della comunità e alle conseguenti migliori soluzioni.”

“Per far questo, occorre solo stabilizzare l’attuale quadro dirigente locale, evitando che da una stupida lotta senza quartiere tra guelfi e ghibellini, abbiano infine a soffrire la credibilità stessa di F.I. e dei suoi stessi eletti, nonché di quanti hanno avuto il merito di farlo diventare, unico esempio in Italia, primo partito in città.” Ha concluso