Forza Italia interviene su dichiarazione del vice sindaco Siciliano

“Le dichiarazioni del vice sindaco Simone Siciliano con riferimento all’assenza del nesso di causalità tra industria e malformazioni ledono gravemente la dignità del nostro territorio e dei gelesi tutti, e sono da ritenere poco rispettose della sofferenza delle famiglie che vivono il «problema malformazioni».” Questo quanto comunicato Raffaele Carfi, esponente di Forza Italia, che sottolinea come invece sia fondamentale “che l’ammnistrazione comunale adotti una azione utile per la tutela della salute dei cittadini, collaborando anche con i deputati gelesi”. Il forzista evidenzia come  il “nesso di causalità sia stato ampiamente rappresentato e, quindi, provato dagli esperti, anche di fama internazionale, nominati dal Tribunale e come gli stessi esperti abbiano confermato i risultati cui sono pervenuti quando sono stati sentiti dal civico consesso nella seduta monotematica del 12 ottobre scorso”.
“Un amministratore – scrive Carfí – ha il dovere di tutelare e farsi carico degli interessi di ogni singolo cittadino e cercare di dare delle risposte serie e concrete alle  «questioni» che via via si presentano e non può, di contro, minimizzarle come se nulla fosse successo o ridicolizzare se mai fosse possibile, il lavoro e lo studio di esperti che si sono assunti la responsabilità non solo giuridica ma anche morale davanti tutta la città del loro studio e, conseguentemente, dei risultati cui sono pervenuti”.
 

Articoli correlati