Francesi in visita al Biviere, protagonisti di uno scambio culturale fra Gela e Cambrai

Francesi a Gela per un soggiorno di scambio culturale. È questa l’iniziativa che vede la nostra città in sintonia con Cambrai, da cui provengono i giovani delle associazioni Action e APEPITE (Association pour la Promotion de l’Education Populaire et les Initiatives à Travers l’Europe) in visita alla Riserva naturale del Biviere.

Guidati da Emanuele Loggia e Pascal Laby, i ragazzi, a Gela dal 23 ottobre, stanno avendo la possibilità di conoscere una realtà diversa, la nostra, visitando la Riserva Sughereta di Niscemi e conoscendo la vicina realtà della LIPU Niscemi grazie alla delegazione guidata da Manuel Zafarana e Francesco Cirrone. Inoltre, i giovani francesi stanno contribuendo ad aiutare gli operatori LIPU in attività di pulizia e piccole manutenzioni all’interno della Riserva del Biviere. Grazie alla loro permanenza a Gela stanno avendo modo anche di gustare i prodotti tipici siciliani apprezzando le tradizioni nostrane. Nei prossimi giorni, continueranno le attività di volontariato all’interno della Riserva e di incontro con alcune associazioni gelesi. Il gruppo si tratterrà a Gela fino a lunedì 2 novembre. Le associazioni Action e l’APEPITE pensano di sviluppare nel futuro attività e progetti che potranno arricchire i giovani francesi e la società gelese.

Articoli correlati