Fumata nera per il Consiglio Comunale…e i costi? Pesano sui cittadini

In fumo due sedute consecutive del Consiglio Comunale per mancanza del numero legale. Consiglieri assenti e convocazioni che sono andate a vuoto ieri sera e stamattina. Sedute inesistenti i cui costi gravano sulle teste, o meglio sulle tasche, dei cittadini e l’invito ai partiti affinché facciano i conti con la propria coscienza arriva proprio dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Fava, amareggiato e rammaricato per aver convocato un Consiglio comunale improduttivo e inutile. Un copione ormai visto e rivisto in aula consiliare che oggi nel cast degli assenti annovera anche i consiglieri “salvatori” dell’approvazione del bilancio, proprio quei “soliti dodici”. “Non è possibile andare avanti in questo modo!”, ha tuonato Fava. All’ordine del giorno avrebbero dovuto esserci alcuni debiti fuori bilancio, qualche regolamento e due varianti al piano regolatore generale. Il 2014, dunque, finisce con l’amaro in bocca…almeno per i gelesi.

Articoli correlati