Fuoco nella palestra Vitality, annuncio dei gestori: “Noi ci siamo e ripartiamo a testa alta”

La Vitality non si ferma. Dopo l’attentato incendiario della scorsa notte ai danni della palestra di via Cicerone, che ha causato danni notevoli all’ingresso e al bar della struttura, arriva l’annuncio da parte di chi lavora in questa realtà che, ad oggi, conta centinaia e centinaia di iscritti e abbonati alle tante attività proposte.

“Il vile attentato incendiario di stanotte – si legge nella pagina facebook del Vitality cafè – vuole solo scoraggiare e intimidire i gelesi che lavorano e investono per migliorare le condizioni economiche di questa città. Già da stamattina siamo al lavoro per riparare i danni, pulire e ristabilire il servizio al bar della palestra. Teniamo la testa alta, noi ci siamo e ripartiamo“.

Una risposta coraggiosa e determinata nei confronti di chi demoralizza chi investe nel territorio. Si ripartirà dunque nei prossimi giorni, il tempo sufficiente per sistemare la struttura dai danni subiti.

Intanto è da quando la notizia ha fatto il giro del paese tramite la stampa che si susseguono messaggi di rabbia contro il vile gesto e di solidarietà nei confronti dei gestori del bar della palestra e più in generale di quanti lavorano giornalmente nella struttura.

Forza, ragazzi – scrivono in molti – non mollate!“.

E la Vitality non mollerà.