Furto di bulloni sui binari della stazione di Butera. Altri arresti

Hanno rubato centinaia di bulloni e altro materiale di raccordo della strada ferrata della stazione Trenitalia, sita in c.da Mangiova a Butera. Sono tre i soggetti che sono stati colti in flagrante  dai Carabinieri  di Gela, e che ora devono rispondere di  furto pluriaggravato in concorso. Si tratta di  Angelo Truisi, 39 anni, Carusotto Vincenzo, 23 anni, e Bunghiano Nicolae Pompilian, 54 anni tutti residenti a Licata. I tre soggetti sono stati scoperti intenti ad asportare furtivamente il materiale ferroso, di quantità non indifferente, su binari ancora attivi. Infatti, su un furgone Fiat doblò erano già ammassati bulloni ed altre minuterie della sede rotabile che ammontavano ad oltre 150 kg di materiale, che gli stessi avrebbero rivenduto. Il pronto ed efficace intervento dei militari ha permesso di salvaguardare il patrimonio delle Ferrovie dello Stato nonché di evitare che la linea potesse subire gravissime conseguenze nelle funzionalità. Il servizio di osservazione e controllo svolto dai militari del Reparto Territoriale di Gela ha permesso di arrestare ben 5 soggetti nel giro di 4 giorni. Infatti altri due soggetti erano stati arrestati la settimana scorsa, sempre colti in flagrante nella stazione Trenitalia di Butera. Il delicato settore dei furti e danneggiamenti ai danni di infrastrutture ferroviarie è massima l’attenzione dell’Arma dei Carabinieri sia nei confronti dell’ente proprietario che nei riguardi dei cittadini-utenti del servizio ferroviario