Il Futsal Macchitella non soffre le vertigini

Si aspettava questa sfida al Pala Cossiga tra Futsal Macchitella e l’Atletico Canicattì. Per verificare quali fossero le condizioni di salute della compagine gelese da troppo tempo lì dove l’ossigeno sembra mancare, in vetta al campionato.  E finisce 8-5 per i padroni di casa.

Il match non è però come quelli tra squadre che possono soffrire l’altura, ma anzi inizia con ritmi altissimi  e con gli ospiti subito in vantaggio. La squadra dgelese non rimane certo a guarda ma anzi rispondono infliggendo ai canicattesi un duro passivo di 5 reti e chiudendo sul 5-1 la prima frazione di gioco:   doppietta di Casano, Guaia e Capizzello le reti in successione dei biancorossi e di Infurna il contropiede sul finire del tempo.

Il secondo tempo inizia come si era conclusa la frazione precedente e la squadra di La Rosa va subito in goal per il  6-1.

Nei minuti successivi, non resterebbe altro che controllare il match, anche se il Canicattì accorcia la distanza segnando per ben due volte.

Ma,  come dicevamo, i biancorossi non soffrono di mal di testa ma anzi tornano a forzare e trovano altre due reti, per il colpo del Ko. Verso la fine della partita, il portiere Ruben Ascia para anche un calcio di rigore, e gli ospiti approcciano un ultimo tentativo di recupero. Ma non vanno oltre la quinta segnatura.

Grande vittoria per la compagine gelese , dunque, che conquista tre punti importanti in una gara difficile e molto combattuta e mantenendo invariato il vantaggio sulla seconda in classifica, il  PGS Vigor San Cataldo.