Gaber cantava l’ideologia io credo ancora che ci sia.—.cos’è la destra cos’è la sinistra… E noi cosa canteremo… vota gira e furria… semmu suli mezzu a via…

Se il cantautore Giorgio Gaber utilizzava il suo sarcasmo, l’ironia dada descriveva l’appartenenza a un partito, l’ideologia attraverso i comportamenti e i luoghi comuni tanto cari alla tradizione politica italiana. Oggi nell’era della globalizzazione e della confusione politica sociale economica cosa si potrebbe cantare. forse Vota gira e furria. In questi mesi di ardua campagna elettorale locale, dove facendo un piccolo sunto abbiamo visto: 11 candidati sindaci e liste infinite di consiglieri scendere in campo, mega schermi pubblicitari, camper, ape paragonate a un tour expo attraversare l’intera citta’ per un futuro migliore.. milioni di copie di facce, volantini dall’alto cadere giu’ per terra come coriandoli di carnevale, e poi i discorsi dei re..le loro promesse. Con le loro parole così decise, pronte a trasformare Gela con i suoi posti di lavoro per tutti e ricchezza infinita.. La citta’paragonata a Copenaghen, e che dire.. per chi da turista si trovava a passare si accorgeva delle infinite bellezze che ci circondano, e la voglia di cambiamento che ogni cittadino arrabbiato e ancora incazzato immagina. ‘Imagine you can..we have a dream’ grida l’intera cittá. Attraverso i social il ring di commenti e ganci a destra e sinistra, centro e movimento fino a veder le 5 stelle -l’impegno di tanti cittadini che combattono la loro battaglia tra loro partecipando attivamente a esprimere la propria liberta’ di pensiero. Il Social, la rete dove sentirsi ancora liberi.. liberi liberi..pero’ liberi ..da che cosa….mentre per le strade quel senso di libertá e’ stato tradito e rinnegato. Mentre da qualche parte bruciano lamiere e coperture ..bruciano sti occhi sittati darreri a sti scaluna..brucia a terra brucia..u senti stu lamentu ca si isa contro vento….ma intanto i lavori in corso del lungomare vengono finalmente completati e altre aree sono abbellite per rendere la citta’ piu’ bella prima delle elezioni.. Si che cambierá Gela, con il suo potenziale cambierá. Siamo fiduciosi e chiunque salga si impegni veramente a lavorare per il bene della cittá, e ancora bla bla bla…bla bla bla…

Parole e confusione per i poveri elettori che sperano, ancora una volta di dare fiducia al migliore candidato con la speranza di un nuovo rinascimento che ancora da tempo aspettiamo.

Ore di silenzio e una bella meditazione consiglierei a tutti politici …ascoltando il grande Giorgio Gaber, come cura musicale e il suo quasi quasi mi faccio uno shampoo . Il cantautore stimato per le sue canzoni impegnate a descrivere la realtá politica italiana con note speziate di ironia e liberta’, canzoni, monologhi, parole recitate e cantate che ci riportano ad aver un pizzico di nostalgia al passato e all’identitá politica, quando ogni cosa e ogni ideale aveva ancora valore.

e adesso per disintossicarci da questa stremante campagna elettorale , fermiamoci ..,respiriamo
leggiamo il testo di questa bella canzone — perché la canzone é rivoluzione, la canzone é un viaggio profondo, un bagno non di folla ma di veritá, e che dire …. votiamo con coscienza
e.. cantiamo insieme sing a song

Tutti noi ce la prendiamo
con la storia
ma io dico che la colpa è nostra
è evidente che la gente
è poco seria
quando parla di sinistra o destra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
Fare il bagno nella vasca
è di destra
far la doccia invece
è di sinistra
un pacchetto di Marlboro
è di destra
di contrabbando è sinistra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
Una bella minestrina è di destra
il minestrone è sempre di sinistra
tutti i film che fanno oggi
son di destra
se annoiano son di sinistra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
Le scarpette da ginnastica
o tennis
hanno ancora un posto
un po’ di destra
ma portarle tutte sporche
e slacciate
è da scemi più che di sinistra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
I bluejeans che sono un segno
di sinistra
con la giacca vanno verso destra
il concerto nello stadio
è di sinistra
i prezzi sono di destra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
I collant
son quasi sempre di sinistra
il reggicalze
è più che mai di destra
la pisciata in compagnia
è sinistra
il cesso è sempre a destra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
La piscina bella azzurra
e trasparente
è evidente che sia un pò
di destra
mentre i mi tutti laghi
e che il
sono di merda più che di sinistra
Ma cos’è la destra
cos’è la sinistra
L’ideologia l’ideologia
malgrado tutto
credo ancora che ci sia
è la passione l’ossessione
della tua diversita’
che momento
dov’è andata non si sa
dove non si sa
dove non si sa
Io direi
che culatello é di destra
la mortadella é di sinistra
se la cioccolata svizzera
é destra
la Nutella e’ ora di sinistra
Ma cos’e’ la destra
cos’é la sinistra
Il pensiero liberale é di destra
ora buono anche per la sinistra
non si sa se la fortuna
sia di destra
la sfiga é sempre di sinistra
Ma cos’é la destra
cos’é la sinistra
Il saluto vigoroso
a pugno chiuso
é antico gesto di sinistra
quello un degli anni venti
un romano
é da stronzi oltre che di destra
Ma cos’e’ la destra
cos’é la sinistra
L’ideologia l’ideologia
malgrado tutto
credo ancora che ci sia
é continuare ad affermare
un pensiero e perche’
con la scusa di contrasto
che non c’é
se c’é chissá dové
se c’é chissá dov’é
Tutto vecchio moralismo
é di sinistra
la mancanza di morale
é a destra
anche il Papa ultimamente
é un po’a sinistra
é il demonio
che era andato a stra
Ma cos’é la destra
cos’é la sinistra
La risposta delle masse
é sinistra
con un lieve cedimento a destra
son sicuro che bastardo
é sinistra
il figlio di puttana é a destra
Ma cos’é la destra
cos’é la sinistra
Una donna emancipata
é sinistra
riservata
é un po’piu’ di destra
ma un figone
resta sempre un’attrazione
che va bene
per sinistra e destra
Ma cos’é la destra
cos’é la sinistra
Tutti noi ce la prendiamo
con la storia
ma io dico che la colpa
è nostra
è evidente che la gente
é poco seria
quando parla di sinistra o destra
Ma cos’é la destra
cos’é la sinistra
Ma cos’é la destra
cos’é la sinistra
Destrasinistra
Destrasinistra
Destrasinistra
Destrasinistra
Destrasinistra

Basta

Ciao Giorgio ciao gaber

fotoharari93 download 5 Gaber-day