Gela: da tutta la Sicilia per Dionysus. Dopo 10 anni tornano stasera le tragedie greche a Caposoprano

Tanti gli spettatori previsti alle Mura di Caposoprano, provenienti da tutta la Sicilia, hanno acquistato il biglietto anche persone provenienti dalla Calabria. Dopo 10 anni ritornano stasera le tragedie greche alle Mura di Timoleonte. Per la regia di Daniele Salvo, alle 19:30 andrà in scena «Dionysus, il dio nato due volte», tratta da «Le Baccanti», di Euripide. È l’unica tappa in Sicilia di uno spettacolo molto atteso che girerà diverse regioni italiane.

Daniele Salvo ha diretto ben 4 spettacoli per l’Inda (Istituto Nazionale del Dramma Antico) di Siracusa, con attori famosi come Giorgio Albertazzi, Ugo Pagliai, Paola Gassman.

L’iniziativa promossa dalla associazione culturale «Michele Di Dio» e dalla Pro Loco col patrocinio dalla Regione Siciliana, del Comune e del Polo Museale.
“Non è stato semplice riportare gli spettacoli alle Mura di Timoleonte, che si sono presentati a noi come una campagna abbandonata. Abbiamo dovuto ripulire, predisporre bagnotti e sedie e tutti gli accorgimenti previsti dalla legge per la prevenzione di attentati terrostici. Per non parlare delle lunghe trafile burocratiche”Ha detto il giornalista Giuseppe D’Onchia componente della Proloco Gela, assieme a Fabiola Polara, Rosario Grillo, Walter Miccichè e Emiliano Sidona.
“Come più volte detto merito di questa unica tappa in Sicilia per il 2017, va alla’azione e all’interessamento della Proloco di Gela. Ha fetto Michele di Dio. “Amare e divulgare la cultura dovrebbe essere prerogativa di molti, soprattutto in una terra come la Sicilia, che trasuda di Storia, Arte e Cultura in ogni sua pietra. Ha detto Di dio, che ha rivalutato, con un sold out al botteghino nel 2016 Morgantima, mai avvenuto nella Storia di questo Sito.

Si spera che quello di questa sera sia l‘’inizio di una serie eventi che potranno portare Gela alla ribalta della luoghi di cultura regionali.

Per al grande affluenza di pubblico prevista emessa l’ordinanza di divieto di vendita bevande in bottiglie e quello di sosta dalle ore 15,00 a fine manifestazione, è stato disposto il divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati in viale Indipendenza, nel tratto compreso tra via Austria e via Rio de Janeiro, ed in via Marmolada, nel tratto compreso tra il civico 2 e viale Indipendenza. Divieto di transito veicolare, eccetto per i veicoli al servizio di persone invalide, in via Marmolada, nel tratto compreso tra il civico 2 e viale Indipendenza, ed in viale Indipendenza, nel tratto compreso tra via Austria e via Salonicco. I residenti saranno esclusi dal divieto per via Marmolada, Via Antelao, nel tratto compreso con la via Amiata, così come i veicoli adibiti a servizi di polizia, antincendio e di pronto soccorso. Il percorso alternativo del servizio reso dal trasporto pubblico locale rimane invariato all’andata, mentre per il ritorno seguirà Macchitella, viale Mattei, via Venezia, via Butera, Largo San Biagio, Corso Aldisio, via Matteotti, via Navarra Bresmes