Gela, 1200 multe con lo Street Control. Presto seconda postazione

Sono circa 1200 le multe rilevate a Gela con lo Street Control, il sistema di individuazione delle infrazioni con una telecamera installata sui veicoli della Polizia Municipale, abbinata ad un computer portatile. Un grande fratello in versione vigile urbano che ha mandato in pensione il vecchio fischietto, e che è molto temuto in città. L’infrazione più diffusa è il parcheggio in doppia fila e sui marciapiedi, ha detto il comandante Giuseppe Montana. Un vero e proprio flagello per gli automobilisti costretti a cambiare abitutudini fin troppo radicate per non ricevere a casa la multa elettronica, che arriva a casa dopo 90 giorni. “Sicuramente il risultato è positivo, con l’introduzione di questo dispositivo si è scatenata la paura della multa, per cui nel giro di pochi mesi si è avuto una riduzione delle infrazioni di circa il 50%”. Ha detto il comandante Montana. Finora il in città è stato avviata una sola postazione che controlla centro storico e periferie immediate, ma presto sarà attivata una seconda postazione per il monitoraggio delle infrazioni compiute nelle periferie.