Gela: 400 mila euro di royalties da destinare a imprese che valorizzeranno la città

Quattrocento mila euro delle delle royalties petrolifere dell’Eni da impiegare  a favore delle imprese. È stato deciso dalla Giunta. La cifra sarà da investire su tre linee di attività produttiva: commercio, ricettività turistica e artigianato. Le somme sono già state impegnate nel bilancio del 2014. La delibera contiene un bando destinato ad imprese già costituite e di nuova costituzione che investiranno nel territorio cittadino con particolare attenzione alle zone di Manfria, Lungomare e Centro storico. La somma che il Comune concederà a fondo perduto per ogni attività è di massimo 25 mila euro.
“La pubblicazione di questo bando è un segnale importante che questa amministrazione vuole dare a chi vuole investire nel nostro territorio – ha detto il sindaco Angelo Fasulo – nel bilancio del 2014 avevamo già individuato un milione e quattrocentomila euro, che abbiamo dovuto ridimensionare a quattrocentomila euro a causa dei tagli dei trasferimenti ad opera dello Stato. Già dal bilancio 2015 le somme a disposizione per le imprese torneranno ad essere di un milione e quattrocentomila euro”. Il bando prenderà in considerazione principalmente le imprese che si occuperanno di artigianato, commercio e ricettività turistica e che valorizzeranno alcune aree periferiche del Comune di Gela. “Una boccata di ossigeno per i giovani che voglio scommettersi e lavorare nel proprio territorio”. Il bando completo verrà pubblicato nei prossimi giorni
 

Articoli correlati