Gela, 4685 domande per 359 posti di scrutatore. Tutti i numeri delle prossime amministrative

In vista delle imminenti amministrative sono state 4685 le domande per scrutatori, divise in 1883 uomini e 2802 donne. I posti messi a disposizione sono 359. Il sorteggio verrà effettuato in pubblica adunanza giorno 19 maggio, alle ore 9:00, presso l’aula consiliare di Gela. Il compenso per ogni scrutatore sarà di 130 euro, lo stesso per i segretari di seggio, e un pò di più per i presidenti. I segretari verranno individuati dai presidenti, che come ogni anno, vengono nominati dalla Cancelleria del Tribunale di Caltanissetta.

Un lavoro immane sarà quello che dovranno affrontare i componenti di seggio, che cominceranno sabato pomeriggio, 30 maggio, con le operazioni di conteggio schede e timbratura, per continuare con le operazioni di voto, domenica 31 maggio e lunedì 1 giugno fino alle ore  15:00. Sempre il lunedì, chiusa la votazione, si procederà allo scrutinio, che quest’anno potrebbe dare qualche problema ai presidenti, dato che per la prima volta ci sarà la doppia preferenza di genere, e il voto al sindaco dovrà essere confermativo. Tra l’altro, considerando l’alto numero di candidati, saranno un bel po’ i presidenti di prima nomina, in quanto tanti di quelli esperienti, dovranno rifiutare per parentela fino al secondo grado con uno dei candidati. Non sono queste le elezioni ideali per chi si troverà per la prima volta a dirigere un seggio, tra candidati, rappresentanti di lista e conteggi che devono avere una corrispondenza con i votanti.

Ma veniamo ai numeri di queste elezioni. Saranno 71 i seggi in cui si voterà a questi si aggiungono due seggi speciali (ospedale e carcere Balate). Invece 65.873 saranno gli elettori, divisi in 32153 uomini e 33720 donne. Tra gli elettori 74 sono i cittadini comunitari che voteranno a Gela, invece sono 5234 i residenti all’estero che potranno votare in Italia. 

Articoli correlati

Tagged with: