Gela: 76 auto d’epoca hanno sfilato per le vie del centro. Successo per GelAntica

Sono state 76 le auto d’epoca che hanno partecipato alla   manifestazione GelAntica che si è svolta domenica scorsa 9 maggio.
 Hanno sfilato per le vie del centro storico una Lancia Flaminia serie speciale (solo 156 esemplari prodotti), un paio di Bianchine tra cui una particolare edizione Cabrio, due  Fiat 850 Siata, alcune immancabili Inglesi come la Austin Healey  e la Morgan, e qualche classica 500,  un  parco auto che andava dagli anni ’50 con la Topolino C agli anni ’70 con le sportivissime Alfa Romeo dalle GT alle  Alfetta, ed una quindicina di moto e vespe d’epoca del Moto Club Gela di Rosario Catalano  
Le auto sono arrivate da diverse città siciliane gemellate con la Scuderia Valvole Pistoni Gela (presidente Davide Millauro), che ha organizzato l’evento con la partecipazione di Club Autostoriche del Golfo (presidente  Giovanni Sbezzi), l’associazione Tyracia di Piazza Armerina (presidente Arcangelo Grillo) il l Veteran Car Club Ibleo (presidente Antonino Provenzale) ed il Casten di Enna (presidente Ninni Gagliano).
 Il  gemellaggio è nato da un’ idea di Fabrizio Maniaci, presidente del Club dei Normanni Città di Butera.
Circa 200 appassionati  si sono dati appuntamento davanti il Museo Archeologico, dove hanno potuto usufruire della sapienza del Prof. Nuccio Mulè e del direttore del Museo  Ennio Turco, che hanno fatto da guida durante  l’ interessante viaggio nell’antica Gela, tra  gli invidiabili reperti storici di cui è ricco il nostro Museo. Dopo che  carosello di auto ha attraversato il centro storico ed il lungomare Federico II, il gruppo ha fatto sosta  alle Mura Timoleontee sempre accompagnato dalle due guide d’eccezione.
Infine, dopo aver ammirato la cinta muraria della nostra antica città, gli ospiti hanno allietato la visita di Gela pranzando presso un resort della zona. Alle 18:00 gli ospiti hanno lasciato Gela facendo promettere alla Scuderia Valvole Pistoni di organizzare un altro evento in Città.