Gela aderisce a “M’illumino di Erasmus”.

In occasione della Festa dell’Europa, domani 9 maggio, il Comune di Gela aderisce all’iniziativa denominata “M’illumino d’Erasmus”, ideata dall’Agenzia nazionale per i giovani, in collaborazione con Indire e Inapp.

Per celebrare i 30 anni del progetto Erasmus, la Chiesa Madre sarà illuminata con il logo del programma il 9 maggio in contemporanea con altre centinaia di Comuni italiani, per promuovere e diffondere le opportunità che l’Europa può offrire accompagnando gli studenti in un percorso di crescita per esprimere le proprie potenzialità in un contesto internazionale.

“Il 2017 – ha commentato il presidente del Consiglio Comunale Alessandra Ascia – continua ad essere un anno ricco di ricorrenze e appuntamenti utili per far maturare passione e impegno civile tra i giovani cittadini europei. Vogliamo promuovere le opportunità che l’Europa offre nel trentennale del programma di mobilita’ studentesca che dal 1987 ha formato in generazioni di giovani una consapevolezza di popolo europeo. Dal 2014 Erasmus, diventato Erasmus +, ha visto protagonisti anche più di cento Comuni che hanno beneficiato dei fondi per il settore Giovani con 88 progetti finanziando il servizio volontario europeo, azioni di dialogo strutturato con i giovani, progetti di partecipazione attiva e promozione della cittadinanza europea”.

La proposta è stata avanzata da Giovani Democratici di Gela ,ascoltata e accolta dal sindaco Domenico Messinese. Oltre ad illuminare uno dei monumenti simbolo della città, si terrà un contest sui social media, con la pubblicazione delle foto sugli account Instagram, Facebook e Twitter, taggando le tre Agenzie nazionali Giovani, Indire ed Inapp e usando l’hashstag #MilluminodErasmus.