Gela, al Club Vela Francesco Pira conversa con Gaetano Savatteri sul libro “I ragazzi di Regalpetra”

Gela- Lo scrittore Gaetano Savatteri, giornalista di Mediaset ed autore di romanzi di successo, sarà ospite del Club Vela a Gela , giovedì 7  luglio 2016 alle ore 21. Dopo il saluto dell’avvocatoSergio Antonuccio, vice presidente del Club Vela, converserà con il sociologo e giornalista, Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina, sulla nuova edizione de“I Ragazzi di Regalpetra” il libro, edito da Melampo, che racconta la lunga guerra di mafia che agli inizi degli anni novanta insanguinò una parte della Sicilia. Il conflitto, che vedeva amici di un tempo gli uni contro gli altri, esplose anche nei luoghi di Leonardo Sciascia, il grande scrittore che proprio settant’anni fa fece letteratura delle cronache del suo paese con Le parrocchie di Regalpetra. Riconnettendosi idealmente a quelle cronache paesane, Gaetano Savatteri ricostruisce come il seme della violenza sia germogliato. Un libro-verità, con nomi e cognomi, vittime e carnefici, di uno scontro che nella sola Racalmuto provocò decine di morti. “Una delle più interessanti storie di mafia che io abbia letto”, ha scritto nella prefazione lo storico Salvatore Lupo, autore di studi interessantissimi su Cosa Nostra. L’evento si svolge in collaborazione con la Libreria di Felicia Randazzo di Via Parioli.

Logo Club Vela Gela

Gaetano Savatteri è nato a Milano nel 1964, da genitori di Racalmuto (Agrigento). A dodici anni è tornato, con la famiglia, in Sicilia, proprio a Racalmuto, il paese di Leonardo Sciascia. E qui, assieme ad altri giovani, nel 1980 ha fondato il periodico Malgrado Tutto, piccola testata giornalistica che nel primo numero presentava un articolo di Sciascia. L’autore de Il giorno della civetta restò sempre affezionato a quel foglio locale, e spesso su quelle pagine si sono ritrovati altri interventi dello scrittore di Racalmuto. In pochi anni, attorno alla testata, si sono raccolte molte altre firme come quelle di Gesualdo Bufalino e Vincenzo Consolo. Ancora oggi il giornale continua ad essere il luogo nel quale si ritrovano giornalisti e scrittori legati alla figura di Sciascia: Andrea Camilleri, Giuseppe Bonaviri, Matteo Collura. Nel 1984 Savatteri comincia a lavorare come cronista nella redazione di Palermo del Giornale di Sicilia. In seguito si trasferisce a Roma, prima come inviato dell’Indipendente,  poi come collaboratore del Tg3. Dal 1997 è giornalista Mediaset prima al Tg5 e poi a Matrix.

Francesco Pira e Gaetano Savatteri

       Francesco Pira e Gaetano Savatteri

Copertina i Ragazzi di Regalpetra Savatteri FILEminimizer