Gela, al via il ferragosto tra musica e bagni di mezzanotte. Rispettiamo le spiagge

Spiagge affollate di giorno e di notte, iniziano i due lunghi giorni di Ferragosto a Gela. Tra party, bagni di mezzanotte e qualche falò il ferragosto è il clou dell’estate. Nella città del Golfo al via da stasera il Ferragosto Gelese, che ha preso il posto di Ferragosto d’italia. Organizzato da Radio Gela Express con direzione artistica di Dario Melodia, le lunghe ore di musica presso C.da Roccazzelle prevedono la presenza di Cristian Marchi.

Intanto arrivano anche le raccomandazioni di cinque associazioni per un ferragosto responsabile. Viviamo Manfria, la Lipu, la Fipsas (federazione italiana pesca sportiva e attività subacuqee) il comitato Macchitella e la Cea Sub invitano i bagnanti a non lasciare rifiuti nelle spiagge del lungomare gelese, di Roccazzelle, di Manfria e di Piana Marina, trasformate in questi giorni solitamente in discariche. Appelli lanciati anche alle istituzioni e alla capitaneria di porto per impedire l’istallazione di campeggi abusivi e l’accumulo di rifiuti pericolosi.