Gela: area industriale illuminata con impianto a Led

L’area industriale di Gela tornerà sará illuminata con un impianto a Led per il risparmio energetico, grazie al finanziamento del progetto esecutivo per le “Opere di ampliamento ed adeguamento finalizzato al risparmio energetico degli impianti di illuminazione dell’agglomerato industriale di Gela”.

Il progetto revisionato, aggiornato ed adeguato dal progettista Angelo Bottaro prevede una spesa complessiva di 1.013.800 euro, finanziati dal Dipartimento delle Attività produttive con fondi del Patto per lo sviluppo della Sicilia (Patto del Sud) spalmati in tre anni.
La gara per l’affidamento  dei lavori sarà espletata ad avvenuta emissione del decreto di finanziamento.
Le problematiche sulla sicurezza e illuminazione dell’agglomerato Nord-Est dell’area industriale di Gela sono da sempre, specie dopo il verificarsi di frequenti episodi di furti , al centro dell’attenzione dell’Ufficio periferico Irsap.

Sarà l’ Irsap che garantirà la manutenzione straordinaria e l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione finalizzato al risparmio energetico, quindi i lavori per l’adeguamento dell’impianto elettrico di illuminazione con luci a led.

“Abbiamo convocato e incontrato gli imprenditori dell’agglomerato Nord-Est per rinnovare ulteriormente l’impegno preso mesi addietro, ovvero la disponibilità a concedere in comodato d’uso una fabbricato da adibire a guardiania per la vigilanza notturna nell’unico punto di accesso dell’agglomerato Nord-Est, a carico degli imprenditori, e contestualmente Irsap si occuperà di installare una barra mobile per limitare accesso così da migliorare i livelli di sicurezza all’interno dell’agglomerato, ma – spiega il dirigente responsabile dell’Ufficio periferico di Gela, Maurizio Catania – di concerto con gli imprenditori si è deciso di convocare una nuova riunione a cui saranno invitate a partecipare tutte le aziende dell’agglomerato, circa una cinquantina, per coinvolgerle in questo piano per la sicurezza e vigilanza complessivo, che insieme alla direzione abbiamo fissato per l’11 ottobre prossimo”.