Gela: armato di coltello si presenta in caserma e frantuma vetro e tavolino. Carabinieri arrestano giovane

 
Si è presentato nella Caserma di via Venezia in stato di alterazione e armato di coltello.È successo stamani alle 8:00 circa.
Il protagonista è un giovane gelese di 20 anni, Grazio Pizzardi, disoccupato. Il giovane è stato arrestato dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela.
In particolare il giovane, in evidente stato di alterazione, dovuta forse all’assunzione smodata di sostanze stupefacenti, dopo un breve alterco con il militare di servizio ha cercato di  di accedere ai locali interni della caserma con l’intento di aggredire i Carabinieri presenti. 
Ma è stato tempestivamente fermato e disarmato del coltello che aveva estratto pochi attimi dopo essere entrato in caserma. Il giovane a causa dello stato in cui versava, è andato in escandescenza e ha colpito ripetutamente porte e vetrate della sala di attesa, luogo in cui era stato bloccato. Ma nonostate fosse stato  ammanettato, è riuscito a frantumare il tavolinetto in legno e marmo ivi presente.
Il magistrato ha disposto la custodia in carcere presso la casa circondariale di contrada Balate in Gela, in attesa del rito direttissimo.