Gela, assistenza domiciliare invalidi, dipendenti e pensionati pubblici. Al via le domande

Al via il progetto Home Care Premium 2014 per il Comune di Gela. Il progetto, finanziato dall’Inps Gestione Dipendenti Pubblici, ha l’obiettivo dell’Assistenza Domiciliare in favore di 120 soggetti Non Autosufficienti  (minori, adulti e anziani) residenti nei Comuni di Gela, Niscemi, Mazzarino e Butera. Gli interventi sono finanziati attraverso il Fondo Credito e attività sociali, alimentato dal prelievo obbligatorio dello 0,35% sulle retribuzioni del personale della Pubblica Amministrazione in servizio. Il progetto è destinato a dipendenti e pensionati pubblici (iscritti alla gestione Inps ex Inpdap), ai loro coniugi conviventi e ai loro familiari di primo grado (genitori e figli), in condizione di non autosufficienza. Sono ammessi al beneficio anche i giovani minorenni orfani di dipendenti o pensionati pubblici. Sono equiparati ai figli anche i giovani minori regolarmente affidati e i nipoti con comprovata vivenza a carico di ascendente diretto. Il Progetto Home Care Premium 2014 ha la durata di nove mesi, decorrenti dalla data del 1° marzo 2015 fino al 30 novembre 2015.Due le tipologie di benefici previsti

·         Prestazioni prevalenti, ovvero un contributo mensile erogato direttamente dall’Inps finalizzato all’assunzione di assistenti familiari;

·         Prestazioni integrative, per servizi di sollievo domiciliare, assistenza qualificata, servizi di trasporto e accompagnamento, consegna pasti, installazione ausili e dispositivi di domotica, percorsi di integrazione scolastica, erogati attraverso il Comune di Gela, a supporto del percorso assistenziale del beneficiario.

 

I contributi per entrambe le tipologie saranno commisurati al bisogno assistenziale e alla capacità economica della famiglia determinata attraverso lo strumento dell’ISEE sociosanitario. Condizione necessaria alla fruizione dei benefici è l’iscrizione alla banca dati dell’Inps da parte dei richiedenti e/o beneficiari. I dipendenti e pensionati pubblici non devono procedere ad alcuna iscrizione, poiché già inseriti in anagrafe. L’iscrizione serve a verificare il rapporto di parentela del potenziale beneficiario con il dipendente/pensionato pubblico. L’iscrizione dovrà avvenire mediante compilazione di apposito modulo scaricabile dal sito web www.inps.it prelevabile dalla sezione “modulistica”. Le domande dovranno pervenire on line al portale dell’INPS www.inps.it, Area riservata entro il 27 febbraio 2015 ore 12,00. La presentazione delle domande potrà avvenire secondo le seguenti modalità:

·          A cura del richiedente, accedendo al portale dell’INPS previa acquisizione del PIN on line;

·          Presso lo SPORTELLO SOCIALE DI INFORMAZIONE appositamente istituito con sede nel Comune di Gela Settore Servizi Sociali.

 

Gli interessati dovranno essere in possesso della Dichiarazione Unica Sostitutiva finalizzata all’acquisizione dell’Attestazione ISEE Socio Sanitario.

 

Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi allo Sportello Sociale Home Care Premium, attivo presso il Comune di Gela – Settore Servizi Sociali, viale Mediterraneo n. 27 o chiamare al numero 0933 906730. Lo sportello riceve dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,30 e il martedì e giovedì dalle15,30 alle 18,00