Gela: Bottiglie di alcool e siringhe adiacenti alla scuola Capuana

Bottiglie di alcool vuote e siringhe sottili, sotto gli occhi di tutti. Questo è lo spettacolo che si presenta nei giardinetti di via Danubio, adiacente alla scuola primaria  Luigi Capuana. Situato nel cuore di Caposoprano, quelle aiuole sono diventate il luogo di incontro di ragazzini che agiscono indisurbati  dal crepuscolo in poi. Uno spazio verde lontano dai controlli e dalla pulizia, dove le erbacce e i rifiuti giacciono per mesi interi senza qualcuno si curi di rimuoverli. Eppure quella zona è abitata da centinaia di persone che hanno residenza nei condomini che circondano quel piccolo giardinetto. Non solo. Durante le mattine e i primi pomeriggi quel picoolo polmone verde è una strada di passaggio per i genitori e i piccoli studenti che si recano a scuola. Una denuncia che i cittadini hanno presentato tramite la nostra redazione qualche mese fa, ma da allora nulla è cambiato, anzi si sono aggiunti le bottiglie vuote di alcool, segno che la zona oltre a essere frequentata da tossicodipenti, lo è anche di ragazzi che amano alzare il gomito.