Gela Calcio, addio play-off

Il Gela Calcio, dopo la vittoria della scorsa settimana contro il Roccella, va incontro ad una terribile sconfitta in terra campana contro l’Aversa Normanna.

Mister Infantino manda in campo una formazione con il 3-4-3 con Vizzì tra i pali; in difesa Gambuzza, Campanaro ed Evola; a centrocampo Bruno e Chidichimo, Schisciano e Alma; e in avanti Nassi supportato da Montalbano e Bonanno.

Partita nervosa fin dalle prime fasi. Al minuto 11′ Bruno commette un fallaccio su Sozio ed entrambi finiscono anzitempo sotto la doccia il primo per la scorrettezza, l’altro per la reazione. Al minuto 15′ Scalzone sfrutta il penalty concesso all’Aversa Normanna e porta in vantaggio i campani. Dieci minuti più tardi, Esposito si avventa su un pallone non trattenuto da Vizzì dopo un calcio di punizione e firma il raddoppio per l’Aversa Normanna. Il Gela continua ad essere inesistente e rischia più volte di subire il terzo gol. Sul 2-0 si chiude la prima frazione di gioco.

Nella ripresa, l’avvio è ancora da incubo: al 4′ l’Aversa firma il terzo gol realizzato da Scalzone in contropiede. Il Gela prova ad organizzare qualche trama offensiva degna di nota, ma sono male assortite e si infrangono contro la organizzata fase difensiva dei campani. Al 20′ Alma, probabilmente l’uomo più in forma dei biancazzurri, firma il gol del 2-1. Dal 25′ il Gela potrebbe anche approfittare della superiorità numerica per l’espulsione rimediata da Scalzone per perdita di tempo, ma non sembrano esserci i presupposti per impensierire i campani. Il Gela non sembra avere benzina. Frustrato e stremato, al 45′ il direttore di gara  sventola a Bruno il cartellino rosso e si ristabilisce così la parità numerica. Dopo sette minuti di recupero, l’arbitro sancisce la fine del match e delle sofferenze soprattutto per il Gela.

Con questa sconfitta il Gela dice, con molta probabilità, addio alla zona play-off: troppe le quattro sconfitte in cinque partite. La matematica non condanna ancora il Gela se si considera che i play-off distano cinque punti quando mancano alla fine cinque giornate alla fine. Prossima settimana, big match al “Presti” contro la Cavese, ma servirà un altro Gela. Servirà sicuramente il Gela di inizio stagione.