Gela: capitaneria soccorre medico con flebite, su una nave oceanografica

Capitaneria di porto di Gela impegnata stanotte nella evacuazione medica di un ricercatore che presentava una flebite agli arti inferiori. In particolare alle 21:48 la centrale operativa del Comando Generale delle Capitanerie di Porto di Roma ha allertato la Capitaneria di Gela circa la possibilità di evacuazione medica di personale di bordo della Minerva Uno, nave oceanogradica di bandiera italiana, in navigazione nello stretto di Sicilia a circa 20 miglia dalla costa. Subito si è attivato il soccorso, e alle 22:30 la Capitaneria di porto di Gela ha disposto l’uscita della motovedetta Sar Cp 817, con a bordo il personale del 118 di Gela. Raggunta la Minerva nei pressi della piattaforma Prezioso, sono iniziate le operaione di trasbordo del personale del 118, il ricercatore è stato trovato con una flebite agli arti inferiori. È  stato trasportato all’Ospedale Vittorio Emanuele. Ricordiamo che per le emergenze in mare è sempre attivo, 24 ore su 24, il numero blu 1530.