Gela. Che fine hanno fatto il Lidl e i centri commerciali? Tutti in fase istruttoria

Che fine hanno fatto i progetti che dovevano portare in città il supermercato Lidl, il centro commerciale sotto il Parco di Montelungo o quello sulla SS 117 Gela- Catania? Sono tutti progetti presentati da imprenditori interessati a investire in città, ma che si ritrovano in fase istruttoria. Questo è quanto detto dal dirigente del Settore Urbanistica Emanuele Tuccio. “Progetti su cui è in corso la valutazione dei requisiti di fattibilità, che richiede molto tempo, visto che l’ufficio non ha una dotazione organica adeguata alla mole di lavoro, e  in ogni caso si  devono rispettare tempi e modi”. Eppure le strutture avrebbero potuto garantire nuovi posti di lavoro in città. “Si tratta – ha riferito Tuccio – di una valutazione a cui, nel caso di fattibilità, deve far seguito una variante urbanistica, che dovrà essere necessariamente approvata dal Consiglio Comunale”. Quindi quanto bisognerebbe aspettare ancora, per veder realizzati questi ipermercati? “Sicuramente la questione variante urbanistica incide molto sui tempi, in ogni caso il prossimo consiglio comunale che potrà decidere sull’argomento, sarà quello che si insedierà dopo le elezioni”. Ha riferito l’architetto Tuccio. Quindi per ora, dei tanto sbandierati posti di lavoro,  nulla di certo.