“Gela, città cardioprotetta”: raccolta fondi ancora aperta per installare colonnina salvavita in città

Installare una colonnina salvavita da collocare in piazza Umberto I a Gela.

È questo il progetto promosso dalla Pubblica Assistenza Procivis, da inaugurare nel periodo natalizio come regalo alla città. Attraverso un piccolo contributo è possibile partecipare a questa buona causa per la salute dei cittadini.

“L’obiettivo – aveva detto al tempo Luca Cattuti, responsabile della Pubblica Assistenza Procivis – è quello di installare nel territorio tre colonnine salvavita nelle seguenti aree: piazza Umberto I, lungomare Federico II di Svevia e quartiere residenziale Macchitella, nei pressi dell’ufficio postale, per poter fornire aiuto e assistenza vitali fin dai primi minuti, riducendo il più possibile i danni fisici derivanti da un attacco cardiaco improvviso”.

La strada è ancora lunga. Su facebook, infatti, dove è stata avviata una raccolta fondi “Gela, città cardioprotetta”, sono stati donati cento euro rispetto a 3mila, che dovranno essere raggiunti.