Gela, città videosorvegliata: Striscia la Notizia torna per parlare di sicurezza

Striscia la Notizia ancora una volta a Gela per parlare di sicurezza.

“Gela, città videosorvegliata”. Con questo cartello il nostro territorio dà il benvenuto a quanti arrivano e l’arrivederci a quanti vanno via. Un luogo paragonato alla casa del Grande fratello da Stefania Petyx, l’inviata con il bassotto e l’impermeabile giallo del tg satirico di Antonio Ricci.

Una presenza quasi “invadente” quella delle telecamere di videosorveglianza, che dovrebbero tenere d’occhio l’intera città, senza escludere nessun quartiere. Peccato però che molte non funzionino. La Petyx, infatti, nel suo servizio ha ammesso che appena il 10% di queste è effettivamente attivo.

Forse la sicurezza è solo un’illusione? Sembrerebbe di sì, ma le illusioni, si sa, non hanno mai protetto nessuno.