Gela, commemorazione dei defunti: Bonura chiede la pulizia dei due cimiteri

Si avvicina il giorno della Commemorazione dei defunti e sono tanti i gelesi che in questi giorni vanno a trovare i loro parenti seppelliti nel cimitero monumentale e nel cimitero di c.da Farello.

Già da più di una settimana l’amministrazione ha provveduto alla pulizia delle due aree, anche se permangono i vecchi problemi che certo non si risolvono con la bacchetta magica.

Come negli anni passati l’ingresso principale del cimitero di Farello corre il rischio di infangarsi per le piogge che in questi giorni attanagliano la città. In tal senso l’amministrazione sta provvedendo a colmare le parti non asfaltate con del brecciolino. Anche le scale per raggiungere i loculi posizionati nei piani alti si rivelano insufficienti visto l’aumento di affluenza in questi giorni. Inoltre qualcuno ha trovato la sorpresa della sparizione di vasi di rame e delle lampade votive che erano state posizionate davanti le lapidi-

A tal proposito l’ex consigliere comunale del Megafono Sara Bonura è intervenuta per chiedere i  lavori di pulizia, sistemazione e abbellimento nel Cimitero Monumentale e nel Cimitero Farello di Gela; di rimuovere situazioni di degrado e incuria, in modo da rendere più gradevole l’aspetto degli stessi con la presenza di piante e fiori e di predisporre il servizio bus navetta per permettere a tutti di visitare i propri cari.