Gela: concorso “Maker in Golfo del Mito”, per promuovere la creatività e impresa

Al via la prima edizione del concorso “Maker in Golfo del Mito”. Patrocinato dal Comune di Gela , il progetto mira a valorizzare le capacità creative e innovatrice dei giovani, oltre che promuovere la cultura d’Impresa e sviluppare in ciascuna azienda artigianale la consapevolezza di poter sbarcare i confini dell’isola per la commercializzazione dei propri prodotti. Così come è successo all’imprenditrice Daniela Iraci che con la ditta Maximus, produttrice di arredi in ferro battuto, ha avuto successo in Russia e a Dubai, passando per Parigi.
Tre le sezioni in concorso: Sezione Design: possono concorrere prototipi pensati e realizzati per l’ambiente-casa, sia per l’ambiente-urbano; Sezione Accessori moda: possono concorrere prototipi(tipo borse, occhiali, bracciali e bijoux in genere); Sezione Idee progettuali: possono concorrere progetti e idee artigianali di qualsiasi tematica.
I prototipi delle categorie ‘Design’ e ‘Accessori moda’ che supereranno la preselezione della Giuria saranno esposti in una mostra che verrà allestita presso il Palazzo Pignatelli di Gela dal 15 al 17 Maggio. Tra i prototipi che avranno superato la preselezione e quindi parteciperanno alla mostra, saranno selezionati i vincitori che faranno parte di una “Collezione Itinerante” e verranno inseriti in catalogo bilingue che circolerà in ambienti atti alla valorizzazione e divulgazione dei prodotti, mentre i progetti della sezione ‘idee progettuali’ selezionati saranno aiutati nella prototipazione del progetto ed inseriti nella collezione.
Le richieste di partecipazione con i dati del partecipante o del gruppo di partecipazione devono essere inviate entro le 23:59 del 07 maggio 2015 all’indirizzo email: [email protected] L’unico vincolo? Essere residenti in Sicilia e non aver compiuto il quarantesimo anno di età entro l’ 11 maggio 2015. Referente del progetto l’Arch. Gaetano Russo

Articoli correlati