Gela, condomini litigano per futili motivi procurandosi lesioni. Arresti, denunce e segnalazioni

Due arresti, tre denunce e due segnalazioni. Questo è il risultato dell’attività di prevenzione e repressione dei reati in genere svolta dagli agenti del Commissariato di Gela questa settimana. Arresti domiciliari per il  gelese Portelli Paolo di 44 anni, per abusivismo edilizio e violazione dei sigilli. Il giovane deve espiare   6 mesi di reclusione.    Arresti domiciliari anche per   Crocifisso Romano, gelese di 57 anni, per evasione commessa il 21 aprile del 2010. Il gelese deve espiare 2 mesi e 20 giorni di reclusione.       Denunciati i gelesi R.G. di 65 anni, e N.E. di 64 anni, per lesioni. Entrambi sono stati protagonisti di una lite condominiale. Inoltre sono stati segnalati all’autorità giudiziaria, il gelese G.C. di 41 anni per distruzione o depurtazione   delle bellezze naturali e abusivismo edilizio. Segnalati anche il gelese  C. E. di 80 anni e il ragusano I.E. di 81 anni, poichè entrambi, nonostante invitati a produrre la certificazione medica ai fini della detenzione armi, non lo hanno fatto.