Gela: corona d’alloro per le vittime delle Foibe. Forzanovisti in piazza Martiri della Libertá

Una fiaccolata  e una corona d’alloro deposta a Piazza Martiri per commemorare le vittime delle foibe e l’esodo delle popolazioni  italiana dall’Istria e dalla Dalmazia. L’iniziativa é stata da parte di Forza nuova Gela.  “Quelle delle foibe é una delle pagine più tristi della storia e nella memoria degli italiani degni di questo nome” hanno detti i componenti  forzanovisti. Una tragedia che si é verificata durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato dopoguerra. Il nome deriva dai grandi inghiottitoi carsici dove furono gettati molti dei corpi delle vittime, che nella Venezia Giulia sono chiamati, appunto, “foibe“. Circa 15 mila i corpi di nostri connazionali martoriati dai partigiani comunisti agli ordini del maresciallo Tito. Lo sterminio fu accompagnato dal l’esodo forzato di 350 mila italiani che dovettero abbandonare per sempre casa, lavoro, e ricordi di ogni bene. Alla manifestazione presenti i nuclei di Forza Nuova provenienti da tutta la Sicilia. 

Articoli correlati