Gela, dieci milioni di euro per la Diga Disueri. Crocetta: acqua per agricoltori e la città

Dieci milioni di euro per cofinanziare il progetto di lavori urgenti per la messa in sicurezza della sponda in sinistra idraulica, il ripristino funzionalità dei  cunicoli di ispezione e del riefficentamento degli strumenti di misura e controllo della diga di Disueri, il cui importo complessivo ammonta a venti milioni seicento mila euro. Lo ha resto noto il presidente della Regione Rosario. L’approvazione della somma, su richiesta del Comune di Gela, è avvenuta oggi da parte delll’assessore all’Energia Vania Cotrafatto e del direttore generale del dipartimento, Lo Monaco, I restanti diecimilioni saranno stanziati domani nell’ambito dell’accordo sulle misure compensative , che prevederanno oltre a tale intervento, anche misure per il porto, per il turismo, per il museo, di riqualificazione urbana e per il “patto dei sindaci”. “Con il finanziamento della diga Disueri – afferma Crocetta –  si dà una risposta forte al fabbisogno di acqua sia per l’agricoltura che per uso potabile, per Gela e il suo comprensorio”.

Articoli correlati