Gela, dieci veicoli elettrici. Presentazione risultati progetto Port Pvev

Saranno presentati venerdì prossimo, presso l’ex chiesetta San Biagio dalle ore 16:00,  i risultati del progetto  europeo Port Pvev finalizzato al miglioramento dell’efficienza energetica e alla riduzione delle emissioni di CO2, nella città di Gela, ma anche in quella di Catania e nei porti maltesi di Valletta e Cirkewwa. Saranno l’ex Provincia e il Comune di Gela, ma è previsto l’intervento di numerose personalità tra cui i rappresentanti, tra cui i dei due partner maltesi (Transport Malta capofila del progetto e Ministry of Transport and Infrastructure), il commissario straordinario della Provincia e il personale dell’Ufficio Europa dell’ente che ha lavorato alla realizzazione delle attività progettuali. Presente anche il  neoeletto sindaco di Gela, i dirigenti interessati del Comune di Gela e quelli dell’Autorità Portuale di Catania, nonché gli esperti esterni che hanno collaborato.
Nell’occasione saranno mostrati i 10 veicoli al 100% elettrici assegnati al Comune di Gela, che  aveva a suo tempo stipulato un’apposita convenzione con la Provincia. I veicoli ecocompatibili  costituiscono il principale risultato del progetto che promuove, appunto, l’impiego della mobilità elettrica “ad emissioni zero”, alimentata da fonti di energia rinnovabile. Si tratta di 5 veicoli (adibiti al trasporto persone e al trasporto persone/cose) e 5 bici elettriche a pedalata assistita che opereranno nell’area portuale gelese e nelle zone limitrofe. Le vetture riportano tutte quante il logo di progetto che rimanda agli elementi naturali che si intendono valorizzare (l’ambiente, l’energia solare, il mare), oltre a quello dell’Unione Europea e del programma Italia-Malta.
Inoltre, dislocate per la città sono già disponibili tre punti di ricarica per il “rifornimento” dei mezzi elettrici (in Viale Mediterraneo, Via Dalmazia e Via Ossidiana).
 

Articoli correlati