Gela diventa centro di coordinazione delle calamità intercomunale

Gela diventa uno dei quattro Centri Operativi Misti del nisseno, che si occupa della coordinazone dei servizi  di emergenza intercomunale in caso di evento calamitoso. Il Com , come ha dichiarato l’assessore Eugenio Catania, è stato istituito dalla Prefettura di Caltanissetta, su proposta del Comune di Gela e coordinerà gli interventi di tutte le componenti e le strutture operative, costituenti il Servizio Nazionale di Protezione Civile, che prendono parte alla gestione dell’emergenza.
“Per la città è un grande risultato – ha commentato l’assessore Catania – che premia il lavoro del sindaco nel trovare una soluzione idonea e conforme ai requisiti della legge e delle indicazioni date dal prefetto Cucinotta. Il maggior esponente del Governo in provincia ci è stato molto vicino e ha portato ad una soluzione idonea per attivare i soccorsi in caso di emergenza per i territori dei Comuni di Gela e Butera, che costituiscono la fascia più ampia dell’area centromeridionale della Sicilia”.
Dopo questo risultato ottenuto, Catania si è recato al Dipartimento Regionale di Protezione Civile. Il direttore generale, Calogero Foti, ha garantito all’assessore grande attenzione per il Com di Gela, con l’impiego di risorse strumentali.
 

Articoli correlati